Coltivare le Dalie in Vaso

Può essere difficile scegliere il posto giusto per le dalie. Dopo tutto, hanno bisogno di molto spazio, e per la piena fioritura, è necessario un terreno fertile, preparato in anticipo in autunno. Piantare dalie in vaso è un modo più facile per coltivarle e occupare (abbellire!) un pezzo di terra che non è adatto alla coltivazione.

Coltivazione di dalie in vaso foto descrizione

Coltivare le dalie in vaso in casa

Questi bellissimi fiori possono essere coltivati con successo non solo in un giardino fiorito ma anche in un vaso. Se avete intenzione di farlo, scegliete varietà che hanno un piccolo apparato radicale. Per la coltivazione in contenitore, sono adatte le dalie da bordura, in miniatura e in vaso.

Per far sì che le dalie in vaso siano belle e si inseriscano organicamente nel paesaggio del vostro sito, scegliete piante che crescano fino a 80 cm di altezza.

Non piantate le dalie in grandi nidi; dividetele invece. Ogni nido deve avere un colletto di radici, altrimenti la pianta non germinerà mai. Tutti i peli sottili delle radici devono essere tagliati. Pensate a quanti tuberi volete piantare in una volta sola – questo influenzerà l’ulteriore fioritura.

Piantare i tuberi di dalia nei vasi giusti

Come piantare le dalie in vaso? Il volume del vaso in cui piantarle dipende dalla dimensione del sistema radicale. Le varietà a bassa crescita hanno radici piccole; sono necessari solo 5-6 litri per far crescere una pianta. Per quelle di media grandezza, avrete bisogno di 7-10 litri, e per quelle alte, almeno 20 litri.

Dahlia Tubers descrizione della foto

Per piantare, utilizzare uno dei seguenti:

  • Vasi di argilla
  • Vasi di plastica e secchi
  • Vasi e contenitori
  • Casse di legno.

I vasi di argilla e ceramica permettono il passaggio dell’aria al sistema radicale; non si surriscaldano e hanno un aspetto molto attraente. Gli svantaggi di questi contenitori sono il costo elevato, la fragilità e il peso elevato.

Fare attenzione quando si usano contenitori in cui sono già cresciuti dei fiori. L’argilla può accumulare sali e microrganismi. Per sbarazzarsi dei sali, i vasi dovrebbero essere messi a bagno in acqua per due o tre giorni. Per la protezione contro i funghi e i microrganismi nocivi, i vasi sono trattati con disinfettanti che non contengono cloro.

I vasi, i secchi e i contenitori di plastica hanno un bell’aspetto, sono leggeri e poco costosi. Ma il sistema radicale delle piante che crescono in un tale contenitore spesso si surriscalda perché le radici potrebbero non avere abbastanza ossigeno.

La giusta dimensione delle dalie

Le dalie semplici sono rappresentate da arbusti di diverse dimensioni:

  • Piccolo – fino a 25 cm
  • Medio – da 25 a 30 cm
  • Alto – fino a 50 cm.

I petali sono disposti in una sola fila, che è una caratteristica riconoscibile e distintiva delle dalie semplici (o, come vengono anche chiamate, monofiore).

Fertilizzante giusto per le dalie in vaso

Quando si coltivano le dalie in vaso, bisogna prestare particolare attenzione al nutrimento. Anche nella fase di piantare i tuberi, il terreno viene mescolato con fertilizzanti e farina d’ossa. Nei negozi di giardinaggio, è possibile acquistare miscele di nutrienti speciali per i fiori. I fiori hanno bisogno di potassio e fosforo. Si consiglia di concimare le dalie ogni due settimane durante il periodo di fioritura, che può durare da giugno a settembre.

Puntura delle dalie al momento giusto

I cespugli di dalie cominciano a formarsi presto, anche allo stadio di piantina. Qualche tempo dopo la germinazione, quando otto foglie vere stanno crescendo sulla pianta, la cima del fiore viene rimossa. La potatura delle dalie in vaso può essere fatta con un potatore affilato, forbici pulite, un coltello o le dita, rompendo delicatamente il germoglio. Privata della cima, la dalia comincia a crescere attivamente i gambi laterali. Il cespuglio assume una forma bella e magnifica. Sui germogli laterali si formano anche boccioli di fiori, il che significa che lo splendore della fioritura aumenta.

Come decapitare le dalie in vaso

Non bisogna affrettarsi con la decapitazione delle dalie in vaso; dovrebbero rimanere nel terreno in autunno il più a lungo possibile. Nel periodo autunnale, quando le ore di luce iniziano a diminuire, le dalie stimolano la deposizione di boccioli, dai quali cresceranno gli steli in primavera. Per prima cosa, gli steli vengono tagliati, lasciando monconi bassi della larghezza di un palmo (10-15 cm). Se il terreno è umido, i tuberi vengono lasciati asciugare per un paio d’ore, e poi il terreno viene pulito con molta attenzione. I tuberi danneggiati vengono immediatamente scartati in modo che quelli sani non si infettino.

Puoi lasciare le dalie in vaso durante l’inverno?

Alcune varietà di dalie devono essere tenute in vaso. I vasi di tuberi sono avvolti in un giornale e messi in un sacchetto. In primavera, i vasi vengono tolti, annaffiati e poi trapiantati o divisi. Inoltre, i tuberi possono essere conservati nella sabbia o nella segatura. Devono essere controllati diverse volte. Le aree marce devono essere tagliate e disinfettate, o i tuberi colpiti devono essere rimossi. In primavera, un vaso di dalie può essere spostato in una stanza calda e vi si può aggiungere qualche cucchiaio d’acqua per risvegliare i tuberi.

Come curare le dalie in vaso

Quando piantare le dalie in vaso? Le dalie in vaso fioriscono da 40 a 50 giorni dopo la semina. Per far sì che una pianta fiorisca presto, i vasi di dalie possono essere messi in una stanza calda e ben illuminata. La semina può iniziare alla fine di marzo. Dopo aver piantato le dalie in vaso a casa, si mettono in un luogo luminoso, caldo e protetto dal vento. Le logge isolate o i davanzali delle finestre sono adatti a questo scopo. È auspicabile che i fiori stiano alla luce per circa otto ore al giorno.

Come curare le dalie in vaso foto descrizione

Prendersi cura delle dalie in vaso è facile. Non richiedono diserbo e le loro radici non hanno bisogno di protezione dai parassiti. Possono essere spostate se c’è una minaccia di gelo o di uragano, e poi rimesse al loro posto precedente.

Le dalie che crescono in vaso richiedono:

  • Acqua
  • Trattamento da insetti succhiatori
  • allentamento del terreno
  • Applicazione di fertilizzanti

La quantità di irrigazione richiesta dipende dalla temperatura dell’aria. Con tempo fresco, le dalie dovrebbero essere annaffiate non più di una volta alla settimana. Nel frattempo, nella stagione calda, la pianta può avere bisogno di annaffiature giornaliere.

Leggi anche Coltivare i narcisi in Irlanda?

Published: 01.03.2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contact